Incentivi alle imprese dell’emilia romagna per la rimozione di manufatti contenenti cemento-amianto

Finalità: l’iniziativa si pone l’obiettivo di incentivare le Imprese, presenti sul territorio regionale dell’Emilia Romagna, alla rimozione ed allo smaltimento di cemento-amianto per la qualificazione dei luoghi di lavoro.

Soggetti Ammissibili: possono accedere alle agevolazioni previste quelle Imprese che, al momento della presentazione della domanda, soddisfino i seguenti requisiti:

  • siano iscritte al Registro delle Imprese della locale Camera di Commercio ed abbiano dichiarato l’inizio attività della sede operativa destinataria degli interventi da finanziarsi;
  • abbiano sede operativa in Emilia Romagna.

Spese ammesse: sono ammessi gli investimenti, da iniziarsi successivamente alla data del 21 Febbraio 2019 e da portarsi a termine entro il 31 Ottobre 2021 (data indicativa), che comportino un costo complessivo ammissibile di almeno 20.000 euro e che siano afferenti alla seguente finalità:

  • rimozione e smaltimento di manufatti contenenti amianto in matrice cementizia e/o resinosa, compreso l’approntamento delle condizioni di lavoro in sicurezza;
  • consulenze, progettazione, sviluppo e messa a punto degli interventi, anche con personale interno, nella misura del 10% dell’importo quantificato al punto precedente.

Gli interventi devono essere realizzati presso il luogo di lavoro nel quale l’Impresa richiedente esercita la propria attività, al di là del fatto che ne detenga, o meno, la proprietà.

Agevolazioni: è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto, nella misura del 25% delle spese ammesse, a cui può essere opzionalmente aggiunto un finanziamento agevolato di pari importo, della durata di dieci anni con restituzione a rate annuali a decorrere dalla sesta, ad un tasso fisso dello 0,5%; l’agevolazione complessivamente concessa (contributo e finanziamento agevolato, se richiesto) può arrivare ad un massimale pari a 150.000,00 euro.

Termini: le domande dovranno essere trasmesse in data del 21 Febbraio 2019; la concessione degli incentivi è determinata dall’ordine cronologico di avvenuta presentazione delle istanze sino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili; successivamente alla avvenuta pubblicazione delle relative Graduatorie, le Imprese ammesse dovranno produrre, nel periodo intercorrente tra il 19 Marzo ed il 15 Aprile 2019, la documentazione prevista a corredo della domanda.

Febbraio 2019,

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato sulle ultime novità in fatto di Finanza Agevolata e sugli ultimi Bandi Pubblici

Seleziona per quale argomento vuoi ricevere aggiornamenti.